“Io non voglio te”,il nuovo singolo di Matilda è su tutte le piattaforme digitali

Oggi in nostra compagnia c’è Matilda, una giovanissima artista romagnola che ha partecipato a diversi concorsi come il festival di Gatteo vincendone addirittura la 37ª edizione. Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con lei sui suoi progetti e sul nuovo singolo.

Matilda Di cosa parla il tuo ultimo singolo? È una storia molto personale, che mi ha dato momenti diversi belli e brutti. Ogni amore lascia qualcosa di positivo, ma spesso anche cicatrici negative. In quella storia mi ero sentita manipolata e sminuita, qualcosa che purtroppo succede troppo spesso soprattutto alle donne.

Quindi quale messaggio volevi lanciare con questo tuo nuovo singolo? L’amore è una cosa meravigliosa, ma se fa male non è amore. Sono molto orgogliosa di me, che nonostante la mia giovane età, sono riuscita a concepire un messaggio così forte da lanciare sia alle giovanissime come me che a chiunque mi ascolti.

Il tuo singolo è molto pop, però sappiamo che il tuo genere è in parte folk. Credi che in Italia sia sotto sviluppato questo sound? Ahimè si, pensare che all’estero è uno tra i generi più forti. É un gran peccato, nonostante negli ultimi anni ci sia stato un miglioramento. D’altronde la musica è in continua crescita e così anche i generi.

C’è un artista in particolare con il quale vorresti duettare? Assolutamente sì, il mio duetto del cuore è con Mario Biondi.

Nel tuo futuro ci sono progetti che riguardano la sfera folk? Sì, questa estate ci saranno molte novità delle quali non vi parlo troppo! Posso dirvi che sperimenterò il folk e vi sorprenderò!

Cosa ti senti di consigliare ai giovanissimi come te, che vorrebbero iniziare a fare musica? Crederci sempre, tutto si può fare e ovviamente il successo arriva con il tempo senza perdere la speranza. Quando si sogna qualcosa bisogna sempre sostenerla.