Piccioli reinventa la maison Valentino del futuro

Dal 19 dicembre al 17 gennaio, negli spazi della Valentino prende vita il “Re-Signify Part One Shanghai” nella Power Station of Arts di Shanghai.

Nel progetto c’è un primo capitolo in cui i temi di Valentino sono stati estratti dall’archivio e dall’oggi per essere innestati in ambiti nuovi, concentrandosi su due codici precisi. Le Studs, ma anche l’universo estetico dell’Atelier, tra botanica e abilità artigianale. Un terzo codice è quello della Couture, o meglio del significato che Piccioli dà del concetto di Couture.

La moda cambierà? Ci sarà ancora bisogno di sfilare? Secondo Piccioli non ci sono dubbi alcuni: assolutamente si!

“La sfilata è l’unico linguaggio della moda, il suo solo mezzo espressivo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: