Crotti B:” Che difficile avere la nomea del tipo rude!”

Crotti B, 18 anni e un talento degno di nota. Cristian Cavalli racconta il pregiudizio e la difficile realtà nell’affrontare discriminazioni e in ambito lavorativo e, talvolta, anche con le ragazze con cui si approccia.

“C’è un divario tra Crotti B e Cristian. Quest’ultimo un ragazzo che ha trovato la sua forza nella musica e l’altro il suo alter-ego che ha fatto della musica la sua vita. Sul palco i problemi spariscono, tornano, ma in quel momento è tutto più leggero. Bisognerebbe sempre ricordarsi che dietro un microfono, oltre al personaggio c’è la persona.”

Nella città di Milano si sente osservato speciale, ma il suo mondo ideale rimane proprio Clerville, la cittadina di quel famoso ladro che da piccolo lo ha fatto innamorare della lettura: Diabolik. “Clerville” è il singolo che da inizio alla carriera del giovanissimo MC milanese.

Come Diabolik, Crotti B è una sorta di ladro di cuori, pensieri e parole da tradurre in musica.
Linguaggio diretto, che suona bene, quasi un tormentone, ma in realtà introspettivo e curato nei dettagli. Il percorso appena iniziato vede la partecipazione dell’etichetta romana Noise Symphony.

Tra i progetti futuri tanta musica, visto che il periodo pandemico è stato del tutto ispirazionale riguardo la sua scrittura.

Il singolo è disponibile nei migliori digital store, nell’attesa di nuovi progetti e perché no, un album o un EP!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: