Unico Anx:”Chi siamo noi per definire la normalità?”

Unico Anx, nome d’arte di Emanuele Gaito, è sempre stato appassionato di musica, ma solo negli ultimi 3 anni si è avvicinato alla vita artistica.

“Ma che teng a vere” è un inno contro le apparenze che non permettono di realizzarsi. Andare contro tutti e tutto per farcela, non farsi affondare dai poteri forti. Contro ogni affermazione di diversità e ricerca di un ideale utopistico di normalità.

Grande fan dei Coldplay, Unico Anx si ispira alla trap americana e ad artisti come Trevis Scott per il sound. Le sue origini non possono fare a meno di mettere in risalto l’importanza della scena partenopea nel genere. Secondo l’artista è impossibile non citare nomi come Clementino e Luchè, ma anche lo stesso Rocco Hunt.

Cosa bolle in pentola per il futuro? Certamente un nuovo singolo e perché no, un EP di inediti.

Avete visto il video di “Ma che teng a vere” di Unico Anx? Cosa ne pensate?