“Mi sono rotta il tacco” il primo singolo di Greta Portacci

Arriva su tutte le piattaforme digitali da mercoledì 15 luglio “Mi sono rotta il tacco”, il primo singolo della cantautrice salentina Greta Portacci.

Ciao Greta benvenuta! Quanto le tue origini salentine hanno influito sulla tua penna autorale?
Il sole, il mare, il calore della gente della mia terra hanno sempre fatto tanto sulla mia persona, sulla mia musica. Le mie origini saranno sempre parte  di me, visibile nei miei testi, nel mio timbro vocale caldo come il mio Salento.

Com’è stato collaborare con le Deva?
Un’ esperienza bellissima, sono 4 artiste che seguivo già in passato, che singolarmente stimo molto. Messe insieme sono una vera forza e scrivere per loro è stata una grande soddisfazione!

Tornando a te, parlaci del tuo primo singolo…
“Mi sono rotta il tacco” è un brano estivo, divertente, con una morale. Un brano ironico ma che allo stesso tempo va “contro” la tradizione, contro le etichette.

Cosa consigli ai giovanissimi come te che si sta avvicinando al mondo della musica?
Consiglio di scrivere,di dire qualcosa..di essere se stessi e di non aver paura di esporsi.

Quali sono i tuoi progetti futuri?
I miei progetti sono tanti sia a livello autorale che cantautorale, sempre al fianco di Nicco Verrienti e Giulia Capone. Grazie a loro se posso dire di aver avuto un punto di partenza che spero sia la prima tappa di un grande percorso.