Chiara Ragnini torna con un nuovo singolo dritto al cuore

Sonorità a cavallo tra pop ed elettronica, testi malinconici e taglienti: è la cifra stilistica di Chiara Ragnini, cantautrice genovese attiva da anni nella scena musicale indipendente.

Ben ritrovata Chiara! Per giunta con un singolo davvero interessante intitolato “Un angolo buio”…
Ciao Fede, è sempre un piacere immenso! Un angolo buio è il punto di non ritorno in cui è stata spinta una lunga amicizia finita. Un tradimento spiazzante, un’amicizia finita in una mail delirante dopo 7 anni. Oggi come oggi, però, sono grata a questa persona. Dai cocci rotti è nata una bellissima canzone.

A settembre uscirà un nuovo progetto intitolato “Disordine”, quali saranno le tematiche?
Come sempre i rapporti umani, l’amore e l’amicizia. Saranno 4 canzoni in versione acustica, meno arrabbiate, bensì delicate e riflessive.

Come hai vissuto il periodo pandemico?
Inizialmente è stato soffocante e pieno di paura. C’è da dire che è stato ricco di ispirazioni, tanto che il videoclip è stato girato proprio durante la pandemia.

Secondo te, c’è un modo per rimediare alla situazione che il Covid-19 ha portato nella scena artistica?
Beh, certamente c’è ancora da stringere i denti. C’è bisogno di sostegno economico, soprattutto per i professionisti del settore al di fuori degli artisti. Per la musica si potrebbe pensare ad una piattaforma streaming a pagamento dove poter ascoltare i live, ma i rapporti umani poi? E’ davvero un problema, ma ce la faremo!