#MusicPower MILLE presenta Animali

Mille, nome d’arte di Elisa Pucci, è una cantautrice nata nella provincia di Roma e milanese d’adozione. Eye-liner, frangetta e gonne a vita alta, le stesse che amava vedere indossate dalla mamma negli anni della sua giovinezza, quando con i suoi lunghi capelli rosso rame cantava Caruso di Lucio Dalla.

 

unnamed

 

Ciao Mille! Sei uscita con questo nuovo singolo direi ottimo per il periodo che stiamo vivendo…
Un saluto a tutti i lettori! Non ero molto convinta di far uscire il progetto lo ammetto, ma poi ho pensato che anche la musica potrebbe essere un bene che aiuta in questo momento. Le persone ci stanno rivedendo qualcosa di questi giorni, in verità ho scritto diverso tempo fa questa canzone. Il bello sta qui: chi lo ascolta può vederci quello che vuole. Ho scelto “Animali” e l’uscita del suo videoclip  in questo periodo in cui l’entusiasmo è fondamentale: i bar sono chiusi per adesso, pensiamo a questi luoghi con malinconia, ma riapriranno e torneremo alla vita di tutti i giorni governata dall’eterna lotta tra istinto e ragione; siamo animali abituali.

Hai uno stile pazzesco! Quali sono le tue ispirazioni in campo musicale, ma anche di styling ed immagine?
Sento tanta musica, soprattutto quella affine alla Gran Bretagna. Le mie muse sono Patty Pravo e Raffella Carrà. La Pravo è la cantante per eccellenza, racconta le sue storie con una tonalità particolare. Non ha una vocalità perfetta, ma ha mondo che racchiude tanto! La Carrà è un’artista a 360°, le sue canzoni sono state delle mega Hit, ma nella sua leggerezza ha sempre lanciato e raccontato storie importanti.
Sono affascinata dal vintage, mi piace la storia che ogni ambito porta con sé. Ho poche cose comprate nei negozi, mi affido molto ai mercatini. Mi sento molto legata e a mio agio con questo stile. La mia icona è stata mia mamma, sempre super colorata, con le gonne sotto al ginocchio a vita alta!

Il video ufficiale del nuovo brano di Mille è inserito nella playlist YouTube “Novità INDIE ITALIANO” curata da VEVO. Quali tra i nomi degli artisti presenti in playlist, senti più vicini al tuo genere?
Potrei dire Tananai, un artista conosciuto poco fa che ho sentito molto vicino. I ragazzi che hanno girato il mio video hanno fatto diversi dei suoi. Mi piace molto, mi sono sentita vicina perché entrambi siamo partiti ora. Ho percepito una bella connessione musicale, una bella sensazione.

Benissimo, un progetto davvero promettente devo dire! Dove possiamo seguire la tua musica e i tuoi progetti futuri?
Sono su Instagramhttps://www.instagram.com/mille_ingram/?hl=it e posso dire che mi sono promessa di recuperare tutto quello che con il mio team avevo preventivato prima della pandemia. Usciranno altri pezzi, i miei condomini conoscono molto bene il disco che sarà [ride]. Senza dubbio continuerò a curare le grafiche delle copertine future, amo dedicarmi al mio lavoro al 100%.