#Manuela SAITA: Alla ricerca dell’evoluzione

Saita è un giovane cantautore, che aveva segnata in sé la strada della musica sin da quando era piccolo. Il suo animo è fatto di vari tipi di musica, dal blues al funky, ma gli piace ascoltare tutto. Il suo ultimo singolo si intitola “Niwrad”, e racconta come gli uomini attualmente diano più importanza a cose apparentemente superficiale, piuttosto che a quelle più piccole, così importanti da essere l’evoluzione. La parola “Nirwad”, letta al contrario è “Darwin”, teorico dell’evoluzione, al quale sembra quasi non facciamo più riferimento. Questo è quello che lui ci racconta in merito a questa canzone, alla musica che lo ha sempre accompagnato, e ai sogni che faranno parte del suo destino.

 

D: Come nasce la tua passione per la musica?
R: Ricordo che i miei fratelli cantavano nel coro della chiesa e all’età di sei anni ho iniziato anche io. E’ un’esperienza che mi è così piaciuta che più avanti ho iniziato a prendere lezioni di pianoforte, e la passione per la musica cresceva sempre di più. Penso che il pianoforte aiuti ad esprimermi in maniera più completa, perché si può esprimere qualcosa anche attraverso il suono.

D: Quali sono state le tue influenze musicali?
R: Ascolto veramente molta musica, quella che maggiormente mi ha influenzato è stata la musica blues e quella funky, con artisti di riferimento come Stevie Wonder e Zucchero, ma nonostante ciò mi piace sperimentare e ascoltare musica che non apprezzo a primo impatto.

D: Come è nato invece il brano che hai portato a Sanremo intitolato  “Niwrad”?
R: Per quanto riguarda la musica è nata in maniera molto spontanea, durante una notte in cui non riuscivo a dormire. Il titolo della canzone, invece, è la parola “Darwin” al contrario, e rappresenta la condizione che attualmente stiamo vivendo, una condizione di regressione. Insieme a Marco Leali, ho voluto far comprendere quanto in questo mondo spesso siamo piccoli, dando spesso importanza a cose futili, e non concentrandoci su altre che sono più importanti.

D: Quali sono i tuoi futuri progetti?
R: In cantiere c’è un nuovo singolo che uscirà prossimamente.