#Sanremo Francesca Miola da “Amici” al Palco dell’Ariston

Francesca Miola nasce a Venezia nel 1993. Nel 2016 si trasferisce a Milano dedicandosi parallelamente a concerti e allo studio musicale iscrivendosi presso il CPM (Centro Professione Musica) di Franco Mussida. In quel periodo viene selezionata per far parte delle dieci voci femminiliche hanno accompagnato l’artista Dillon a Milano nell’unica data italiana del tour. Nel 2015 ė la prima cantante donna ad entrare nel talent show “Amici di Maria De Filippi”. Questa esperienza le consentirà di esibirsi in tutta Italia. Nel 2017 è impegnata come cantante principale in Qatar, dove si è esibita con musicisti italiani ed internazionali nel prestigioso “The Club” presso il St. Regis Doha, storico e noto club di Doha dove vede esibirsi musicisti da tutto il mondo.

 

Cover Amarsi non serve FRANCESCA MIOLA.jpg

 

Ciao Francy, che bello risentirti e poterti ospitare su One&Only! Di cosa tratta il tuo brano in gara?
Ciao Fede, fa tanto piacere anche a me risentirti! “Amarsi non serve” parla d’amore, la cosa più bella e misteriosa del mondo. Parla di una presa di coscienza, dell’amore che cambia forma.

Cosa hai pensato quando hai realizzato di aver passato tutte le tappe di un percorso lungo come quello di Area Sanremo?
E’ stato bellissimo! Le prime audizioni sono iniziate a Settembre, è stato molto ricco ed intenso. Ogni volta che passavo un turno mi sentivo morire di gioia, non ci sono parole adatte per descrivere una cosa così immensa.

Quant’è cambiata Francesca dai tempi di “Amici”?
Ero più ingenua, sono maturata molto. Ero fuori da quelle regole, sicuramente non ero fatta per un programma simile, però penso sia stato molto importante per il mio repertorio di crescita personale e professionale.

Il brano è stato già premiato come “Miglior Testo”, vanta autori strepitosi! 
Si, ci tengo a dire che il pezzo mette al primo posto l’essenza delle parole. Non nasce come tormentone, ha bisogno di essere capito con calma. E’ un invito a fermarsi ad ascoltare.

A chi dedicheresti il tuo successo in caso di vittoria?
A chi c’è sempre stato nonostante tutto e a chi mi segue dai tempi della scuola di “Amici” e non si è fermato alla piccola Francesca, a chi mi ha vista crescere ed è cresciuto con me. Incrociamo le dita!