#Musica LIGHEA – ROBERTA ORRÙ DA VENERDÌ 28 SETTEMBRE È IN RADIO IL SINGOLO “LA CASA CAPOVOLTA”

Da venerdì 28 settembre è in radio “LA CASA CAPOVOLTA” (Anteros Produzioni srl), il singolo realizzato da LIGHEA e ROBERTA ORRÙ a sostegno del progetto culturale SINCERUS. Il progetto, che vede il coinvolgimento di professionisti nel settore del canto, della musica e della ricerca scientifica, ha lo scopo di mantenere accesi i riflettori sulle popolazioni colpite dal terremoto del 2016/2017. Noi di One&Only abbiamo avuto la possibilità di scambiare quattro chiacchiere con Lighea!

 

42209432_10155472049511906_5654371393471512576_o

 

Ciao, benvenuta è un piacere averti qui! Da dove nasce l’idea di un progetto cosi forte?
Ciao a tutti i lettori di One&Only! L’idea nasce da me e da Amadeo Furlan, membro del Senato Accademico e Professore presso la University of Northwest New York USA. Il nome del progetto è Sincerus e si pone l’obiettivo di raccogliere fondi per fornire un contributo economico alle popolazioni colpite dal sisma nell’anno 2016/2017. Qualcosa di concreto per rimettere in sesto l’economia, ma anche lo stato sociale e gli animi di tutti quelli che hanno vissuto questo evento devastante. Oltre a Roberta Orrù, tra i sostenitori, c’è l’attore Arturo Sepe.

Cosa puoi dirci a proposito de “La Casa Capovolta”? Che tipo di genere rispecchia?
Per me una canzone è una magia che non si può classificare. Per anni mi sono preoccupata del mio genere, per poi capire che sento di affermare con forza che faccio musica per comunicare. In questo progetto più che altro vorrei trasmettere un messaggio di speranza, di coraggio. Quando soffriamo scopriamo delle risorse che non sapevamo di avere. Quando sperimenti il dolore, come in questo caso quello delle vittime del terremoto, arrivi ad un punto dove senti il bisogno di metterlo da parte, di farti forza e ricostruire qualcosa di nuovo. Tutto questo è “La Casa Capovolta”!

Invece, cosa puoi dirci sulla collaborazione con Roberta?
Il suo entusiasmo mi ha colpito! Si è commossa solo all’idea di prenderne parte. Nonostante avessi quasi ultimato il progetto, l’idea di farlo in due mi allettava e dava ancora più senso al messaggio che ero desiderosa di lanciare. Roberta è stata preziosa.

Come funziona la donazione allegata al progetto?
Ci sono due modi per poter sostenere il progetto, con quattro costi diversi:
per una donazione di 5€ si partecipa alla realizzazione di un giardino “Sincerus” in uno dei paesi terremotati;
chi farà una donazione di 25€, oltre a collaborare per la costruzione del giardino aderirà ad altri progetti e riceverà in regalo il libro “Vivere la vita in tutte le sue stagioni” in collaborazione con il Dott. Amadeo Furlan e in più un CD contenente il singolo e tanti contenuti speciali inediti legati al progetto.
Con le donazioni intermedie di 10€ si riceve il CD e con quella di 15€ il libro.

A livello social, dove possiamo seguire la vostra musica e in particolar modo questa campagna?
Oltre alle nostre pagine personali, potete seguire passo passo il progetto qui: 
SITO UFFICIALE:  http://www.sincerus.it
FACEBOOK https://www.facebook.com/ProgettoSincerus/