#SOCIALSTAR Valentina Seveso

Spesso ci domandiamo di cosa si occupano molti dei ragazzi attivi sui social, come hanno iniziato questo percorso e cosa li ha appassionati tanto a questo mondo. Da questa riflessione nasce la rubrica #SocialStar e oggi con noi Valentina Seveso, che sul suo profilo IG@VALENTINA_SEVESO, conta quasi 38 mila follower! Un profilo ricco di colori, di tendenza e viaggi. Valentina è una ragazza ricca di contenuti, mai e dico mai scontata. Conosciamola meglio, sono certa che questa intervista vi lascerà senza fiato!

Ciao Vale che piacere averti qui! Quando hai iniziato questo percorso su Instagram?
IMG_20181026_131523
Ciao a tutti i lettori di One&Only, piacere mio! Per me tutto è iniziato per caso. Quando Instagram è arrivato in Italia io ero ancora al liceo e non avevo nessuna intenzione di aprire un profilo. Ero molto timida, molto più di quanto non lo sia ora, e credevo che a nessuno interessasse vedere le foto della mia vita. È stata mia sorella a convincermi. Il primo post risale al lontano 2014, ma pubblicavo a singhiozzo, senza un’idea di base. Mi sono appassionata negli ultimi due anni e ho cercato di impegnarmi per fare bene. Ai posteri l’ardua sentenza!  
Quali sono le difficoltà di gestire un profilo seguito da molti?
Non mi sento di dire che ci sono vere e proprie “difficoltà” nella gestione di un profilo. Mi sono appassionata e lo faccio con piacere. Piuttosto direi che bisogna seguire delle accortezze: essere sempre presenti e grati innanzitutto. Le persone che mi  seguono ogni giorno dedicano parte del loro tempo a me, alle mie foto, a leggere quello che scrivo e lo sacrificano ad altro. Bisogna ricercare la qualità e l’originalità, nei contenuti, nelle storie cercando di essere se stessi senza copiare. L’unicità fa la differenza! Bisogna rispondere a tutti, avere creatività e passione. L’unica difficoltà è quella di farsi conoscere, ma non dipende dalla gestione del profilo, bensì dalle nostre capacità di sfruttare le potenzialità di Instagram e la comunicazione.
IMG_20181026_131534.jpgChi è Valentina nella vita di tutti i giorni? Quali sono le sue passioni, i suoi sogni…
Valentina nella vita di tutti i giorni è una pragmatica sognatrice. Sembra apparentemente un ossimoro, ma è davvero così. Sono una persona molto caparbia, che crede nella forza dell’impegno e della perseveranza, che insegue i propri sogni e alla ricerca della felicità. Attualmente sono laureanda in filosofia e mi auguro di diventare presto una  giornalista. Amo viaggiare, cercare le risposte alle grandi domande della vita, contemplare il bello in tutte le sue molteplici declinazioni. Le mie passioni più grandi sono la filosofia, che mai mi abbandona, la storia della moda, l’arte, la letteratura e la scrittura. Leggo molto, anche se a periodi. Adoro perdermi nella natura. I miei sogni più grandi? Trovare l’amore, una realizzazione professionale ed alcune delle risposte alle domande ad oggi insolute!
Com’è il tuo rapporto con questa realtà così ampia? Quanto tempo dedichi al tuo profilo della pubblicazione di un post?
Il mio rapporto con questa realtà è controverso. Una parte di me è ancora incredula rispetto a quanto sta succedendo. Mai avrei immaginato che tante persone si sarebbero interessate a me e alla mia storia! Dall’altra parte, sono ben consapevole che siamo solo all’inizio e non so se mai le cose cambieranno. Sono affascinata dal potere di comunicare così rapidamente con una potenzialità di utenti vastissima e sparsa in tutto il mondo. Il canale di comunicazione è privilegiato e immediato. Ci sono due però: il primo è indubitabilmente la difficoltà di raggiungere una nuova pletora di utenti, il secondo è l’apparente superficialità di una comunicazione che si basa su immagini. Non essendo possibile uno scambio epistolare o verbale, vado alla ricerca del bello, di immagini che mi rappresentino e possano dire chi sono, con la consapevolezza di poter essere fraintesa o mal interpretata.
IMG_20181026_131610.jpgQuali sono le collaborazioni, secondo te, che ti hanno aiutata ad emergere di più?
Credo che ogni collaborazione sia stata sinonimo della fiducia che le aziende hanno deciso di riporre in me e nelle mie attitudini comunicative. Se oggi sono arrivata fin qui, è anche merito loro. Ne ho sperimentate molte, accettando quelle che più avrebbero potuto rappresentarmi e che con sincerità avrei consigliato a chi mi segue. È però evidente che quanto più di prestigio è brand, tanta più credibilità si ripercuote sul mio profilo e le mie foto. Non mi va di operare delle scelte arbitrarie, ma è ovvio che The Bridge, Cluse, Desenio, Darphin e Clinique credo mi possano aver aiutato a livello di professionalità e credibilità.
Come sogni nel cassetto hai anche delle collaborazioni con qualche casa di moda o con qualche brand?
Per quanto concerne questo percorso su Instagram nutro qualche altro sogno, di diversa natura rispetto ai sogni che prima ho brevemente esposto. Mi piacerebbe collaborare con le grandi e storiche case di moda, per il fashion ed il beauty, viaggiare con loro in posti inesplorati, prendere parte alle presentazioni e farmi una cultura e tanta esperienza in materia. Credo che la moda non sia affatto una mera questione estetica, anche se di essa si occupa prevalentemente, ma sia diventata parte delle nostre vite. Ne segna alcune tappe antropologiche, ci aiuta a comunicare aspetti di noi stessi, è culto della bellezza e dell’originalità. Per questo vorrei specializzarmi in questo settore. Instagram è uno degli anelli di congiunzione tra le collezioni dei grandi stilisti e il grande pubblico, un tramite mediatore che aiuta la diffusione su larga scala in un arco temporale molto breve. Un traguardo che vorrei tagliare presto? Superare i 100k ed iniziare a viaggiare. Ma si parla di sogni. Farò del mio meglio per perseguire il miglioramento. Vedremo dove si arriverà…
IMG_20181026_131558.jpgQuali sono i tuoi progetti per il futuro? Ci sarà qualche novità sul tuo profilo?
I miei veri progetti sono in primis laurearmi e trovare un’occupazione nel settore in cui vorrei lavorare «da grande».
In termini di Instagram, mi piacerebbe iniziare a padroneggiare meglio le funzioni della macchina fotografica, viaggiare e rendere il mio feed più appetibile e originale. Se mi chiedessi dove mi vedo tra qualche tempo, probabilmente risponderei in una grande redazione giornalistica, fidanzata e felice.
Circa le novità sul mio profilo non posso svelare molto, ma posso anticipare che vedrete molte collaborazioni di cui sono entusiasta in fatto di abbigliamento e beauty, senza contare che presto inizierò a pubblicare le foto scattate in Egitto e le mie riflessioni di viaggio.
Quello che vorrei al termine della lettura di queste poche righe è che chi non mi conosce possa carpire il mio entusiasmo e la mia determinazione, possa sentire stuzzicata la propria curiosità al punto da cercare le mie foto e darmi il suo parere a riguardo, così da trarre dai feedback preziosi consigli, e positivi e negativi. Ovviamente tra i miei progetti c’è anche quello di innamorarmi della persona giusta, che possa condividere con me i suoi interessi e accompagnami verso ciò che il futuro serberà per me. Ma questo non è tanto un progetto da programmare quanto un desiderio. Quindi incrocio le dita affinché tutto possa un giorno realizzarsi. Certo è, come diceva Hemingway, che “Oggi non è che un giorno qualunque di tutti i giorni che verranno, ma ciò che farai in tutti i giorni che verranno dipende da quello che farai oggi”!