#VeronicaSorrentino Diario di un’ambiziosa sognatrice

Il sole era già alto, quando mi sono svegliata, e la mattinata era già avanti.
Io e Francesca ci siamo alzate ancora assonnate e con tanta, tanta fatica ci siamo preparate la colazione, siamo andate sulla terrazza in piscina, davanti alle nostre belle tazze piene di latte fresco, ci siamo messe a chiacchierare della notte appena trascorsa e dei nuovi episodi che abbiamo vissuto alla “Bomber night”. Ci siamo divertite tantissimo, infatti continuavamo a ridere e le nostre risate rimbombavano nell’aria allegre e felici, e pensavamo come è bello conoscere anche gente nuova. Dopo la nostra colazione ci siamo infilate il costume e abbiamo poltrito al sole, via via ci si tuffava dalle poltroncine galleggianti. Siamo rimaste lì fino a quando la mamma di Francesca ci ha chiamato per il pranzo. Dopo ci siamo ritornate, l’azzurro dell’acqua aveva un richiamo fresco e rilassante e ci invitava a ritornare. Quindi abbiamo ripreso le nostre belle poltrone galleggianti la mia era blu e quella di Francesca era rosa 😁, ci siamo fatte cullare di nuovo dall’acqua.
La sera ci siamo preparate e siamo andate in centro a Pisa con il nostro gruppo, è stata come sempre una piacevole serata. Con Francesca sono stata proprio bene, ma dopo quella stessa sera sono tornata a casa mia.
La mattina seguente, sono andata qualche ora in palestra.
Durante la giornata, mi sono dedicata a pulire un po’ camera mia, devo dire che mi sono anche divertita, ho cambiato perfino le lenzuola del letto, ho dato l’aspirapolvere, lavato, spolverato e tante altre cose, ho fatto tutto da sola, senza l’aiuto di mamma. Alla fine della giornata, mi sono sentita veramente molto soddisfatta, era tutto in ordine, tutto ciò mi ha dato grande soddisfazione 😍
Più tardi mi sono messa sul divano a guardare un po’ la tv sintonizzata su Netflix a guardare le mie serie preferite… nel mentre aspettavo mamma che era a lavoro di pomeriggio, ero molto preoccupata perché quella sera c’è stato un bruttissimo temporale e lei doveva tornare a casa, ogni tanto mi affacciavo al vetro della finestra e vedevo gli alberi piegati dal vento e i fulmini luminosi e minacciosi che poi esplodevano in tuono fragoroso, non vedevo l’ora che fosse a casa, quando poi è arrivata mi sono tranquillizzata. Povera mamma quella sera non si sentiva tanto bene, mi sono presa cura di lei finché non si è addormentata. La mattina il mio primo pensiero è stato per lei, sono scesa in camera sua ma lei non c’era, “strano “ mi sono detta … “come mai non c’è ? Dov’è? “
Allora sono scesa in cucina pensando di trovarla li, non era nemmeno lì e nemmeno in giardino, la macchina non c’era, allora ho preso il cellulare e l’ho chiamata.
Quando mi ha risposto non mi sarei mai aspettata che mi dicesse che se ne era andata a lavoro, mi ha stupita, perché stava molto male la sera prima. La mia mamma è proprio una matta 😜
Vabbè meglio saperla a lavoro, che a letto malata, la preferisco così ❤
Mi sono preparata e sono andata agli allenamenti mattutini, dopo la mattinata intensa in palestra, mi sono organizzata per il mare e dono rimasta lì fino a sera.
Sono tornata a casa, sfinita ma soddisfatta e felice. Giovedì ho convinto mamma ad andare a Campi Bisenzio, volevo fare un salto nei miei negozi preferiti, lì c’è un centro commerciale dove trovo alcune cose molto fashion, l’ho convinta e ci siamo andate, eh be … è stato un pomeriggio di shopping sfrenato. Mamma mia quante cosine belle che ho portato a casa, trucchi,vestiti, scarpe accessori , ero al settimo cielo.
Ma purtroppo quando ci siamo messe in macchina per tornare a casa non avevamo fatto i conti con il traffico, cavoli ci siamo state due ore dentro, mamma era preoccupatissima perché entrava a lavoro di notte, non voleva fare tardi, quando ci siamo liberate del traffico, via a razzo sulla strada. Io sono stata lasciata a casa e lei è andata a lavoro
Prima di andare a dormire mi sono goduta i mie sacchetti 😍😍😍 piccole soddisfazioni un po’ frivole, ma che poi rilassano e mi hanno fatto dormire come un ghiro.
Il fine settimana era vicino e venerdì dopo gli allenamenti me ne sono andata nuovamente al mare con un costume nuovo, li ho passato il resto della mia giornata meravigliosamente in ottima compagnia. Sabato niente allenamenti ma sono andata al mare prestissimo con mamma e la sua amica Giustina. Andare al mare così presto per noi è una cosa rara, ma è stato bello, perché abbiamo fatto colazione sulla terrazza di fronte al mare. L’odore del mare la mattina è molto intenso, ed è stato molto piacevole e rilassante, a quelll’ora c’era poca gente, tutto era più tranquillo. Più tardi ho raggiunto in spiaggia il gruppo dei miei amici, sono rimasta con loro tutto il pomeriggio, la sera abbiamo “pizzeghiato” insieme, e poi insieme siamo rimasti a Tirrenia fino a tardi per la notte blu . È stata una festa molto simpatica, e se pur passo delle giornate molte intense e stancanti, non importa. Quando poi sono tornata a casa, sono crollata nel mio bel lettone candido.
Le giornate così non dovrebbero finire mai, ma purtroppo finiscono e se non finiscono come dice mamma non possono ricominciare😉.
Buona Domenica a tutti, io dormo, mi sveglierò sicuramente tardi.
Un bacio e un abbraccio a tutti
Veronica 😘🤗❤