#VeronicaSorrentino Diario di un’ambiziosa sognatrice

È proprio il caso di dirlo che Domenica Bestiale!!! 🙄
Io che non vivo se non faccio.
Anche se poi mi sono annoiata. Ho rifiutato comunque i diversi inviti, non sono andata neppure al mare.
Troppo stanca, la settimana scorsa è stata intensissima. Ho preferito prendermela comoda anche se poi la noia mi mangia, un po’ di riposo per ricaricarsi è doveroso, altrimenti si riparte male. Comoda comoda nel mio bellissimo letto candido come la neve, con le tende di pizzo, fra i cuscini, ho passato gran parte della mattina, ricordando con emozione ciò che ho vissuto la scorsa settimana. Danzare per il pubblico dopo mesi di prove è stato molto emozionante e molto gratificante. Vedere il lavoro realizzato sul palco è impressione viva. Devo essere sincera, la Danza fra le passioni che coltivo è quella che mi da di più.
Il turbinio di emozioni che mi fa provare sono amplificate all’infinito. Anche se adoro la ginnastica, ho pattinato per tanti anni, e sono andata a cavallo, niente mi fa sentire come la danza … la danza è il vero linguaggio dell’anima è espressione pura del corpo, ti libera, ti svuota e ti riempie di gioia. E poi ci sono gli applausi, lo scroscio che senti mentre sei lì che voli tra le note è unico. La sintonia del mio gruppo è molto forte, è un filo invisibile che ci lega per lo stesso fine. Adoro i lavori di gruppo uniscono le persone.
Li fra i miei guanciali mi si accapponava la pelle, anche se non sono una ballerina della
Scala non importa, le emozioni nel mio piccolo sono grandi lo stesso. Pensavo
Alla musica del Fantasma dell’Opera e alla coreografie di Silvia Mugnai, pensavo ad Oblivion, che spacca di brutto, Silvia è molto brava, ed è stata brava anche con le luci, ha usato quelle che gli abbiamo chiesto noi, rosse, e poi nei momenti forti in cui esplodevano le noti, c’era un esplosione di colori. È stata molto ma molto intensa… per non parlare della coreografia di Damiano Bisozzi, mi sentivo una grande Star 😍, perché lui ha ballato con noi.
Mi rigiro nei guanciali soddisfatta e felice
Anche per l’evento moda di Noèll Maggini.
Che emozioni, volo via con loro, ma poi il tempo mi riporta alla realtà sono quasi le 13,00.
Mamma era a lavoro, mi dovevo alzare e mettere un po’ di ordine in camera mia, lei sarebbe arrivata a breve.
Ho sistemato un po’, mi sono fatta una bella doccia. A pranzo ho mangiato una piccola porzione della buonissima Amatriciana di Alex.
Quando è arrivata mamma siamo rimaste insieme a coccolarci e a raccontarci tante cose, abbiamo guardato vecchi film. anche Mamma aveva bisogno di riposare, quindi siamo rimaste spaparanzate sul divano a goderci, i vari film “mamma mia” “Flashdance” e “Grease”. Mamma via via dormicchiava 😂, la lasciavo dormire, nei momenti di veglia veniva fuori con qualche commento buffo.
Tutto sommato una domenica così ci voleva a tutte e due.
Come già sapete, con la danza siamo in pausa fino a Settembre, mentre con la ginnastica andiamo avanti con gli allenamenti mattutini, Quando ho gli allenamenti la sera prima cerco di non fare tardi.
Lunedì sera sono stata in compagnia di Alessio Scarvaci, dovevamo festeggiare il suo Diploma con una cena, l’abbiamo fatto. È stata una serata molto piacevole, come sempre quando siamo insieme. Abbiamo riso scherzato e ironizzato sulla sua maturità, e quanto mi preoccupa l’idea che poi toccherà a me fra qualche anno.
Ma per ora meglio non pensarci 😉.
Marco il mio allenatore in settimana, dopo gli allenamenti come ci aveva promesso qualche giorno prima ci ha fatto fare una gita, ci ha portato al parco acquatico di Cecina, è stata ovviamente una giornata molto divertente.
Marco pur essendo un allenatore molto esigente e rigido, è molto simpatico e socievole. Quando non allena si presenta nella versione “amico zuzzerellone”, pronto a fare e ricevere scherzi, con lui ci si diverte sempre tantissimo lo amiamo immensamente.
Il giorno di riposo di mamma cioè Venerdì, ci siamo organizzate per una gita a Firenze.
Nonostante tutte le volte che ci sono stata, non ho mai avuto modo di andarci come turista, quindi ero molto entusiasta. Si è unito a noi Alessio Scarvaci, anche lui curioso di venirci. Quando siamo partite da Pisa pioveva ed era freschino, mi ero messa un paio di jeans lunghi, perché lì per lì ci stavo bene, ignorando i consigli di mamma, che mi avvertivano e che poi avrebbe fatto caldo e ci sarei stata male. Devo confessarvi che aveva ragione. I jeans lunghi appena arrivati a Firenze sono diventati un tormento, anche se tirava un leggero venticello, il tessuto ha cominciato a surriscaldarsi, e quindi è stata una vera tortura. I Jeans sono fatti così, se fa caldo diventano una fornace, e se fa freddo diventano ghiaccioli. Dopo mille lamentele, alla fine ho convinto mamma, dopo avergli chiesto scusa e aver riconosciuto che aveva ragione, ci siamo fermati a comprare un paio di shorts prima di proseguire, altrimenti morivo e non sarei riuscita a godermi la giornata.
Abbiamo passeggiato per le vie di Firenze tutto il giorno, affascinati dagli Uffizi, Piazza della Signoria, i lungarni, Ponte Vecchio con i suoi Orafi, luoghi che a tutt’oggi evocano ancora il medioevo.
Bella Firenze, con i suoi capolavori che fanno invidia al mondo. Ma sono sicura che di Firenze Invidiano anche l’Antico Vinaio, dove si mangia un enorme e succulenta schiacciata locale, una bomba 😆 che non sono nemmeno riuscita a mangiare tutta,
da quanto era grande. L’unico neo è che per gustarla si deve affrontare una coda di persone di tutte le nazionalità, ma vi assicuro che ne vale veramente la pena 😉.
Siamo tornati a casa stanchi morti, ma soddisfatti e contenti della giornata, con mamma e Alessio sono stata proprio bene.
Sabato mi sono dedicata allo shopping e mi sono comprata un costume intero Bianco che di intero ha poco, mi piace moltissimoe non vedo ‘ora di indossarlo.
Dopo lo shopping mi sono vista con l’altro mio amico Alessio, il Grigoletto. Insieme con la sua moto siamo andati a Tirrenia e dopo abbiamo fatto un giro a Pisa, si è fatto un po’ tardi, e tornata a casa me ne sono andata a dormire, ho dormito come un ghiro.
Oggi è Domenica … ma chissà che farò, non lo so ancora, non l’abbiamo ancora deciso.
Ho appena ricevuto un messaggio simpatico da mia zia Consy che vive in Liguria. Ci ha informate che anche la mia nonnina è su un giornale locale,.
“L’Eco” della Val di Nervia, hanno fatto un articolo sull’Infanzia e la senilità. La mia nonnina Anna, spicca in una bella foto con due sue amiche è bellissima. Sono proprio divertita e contenta di questa cosa😊. Felice vi auguro una Buona Domenica.
Un bacio Veronica 😘