La volontà è il motore del mondo

28782800_2048886215399117_6968465008199514315_n

 

La volontà è uno dei motori del mondo, è quell’energia attraverso possiamo rendere qualcosa possibile. Ad esempio da osservatori del mondo, si può diffondere un messaggio, proprio come fa Giuseppe Tomaselli con la musica, sperando in questo modo di avere anche un riscontro esterno, e che i suoi pensieri possano essere magari condivisi dal pubblico. Leggiamo meglio le sue parole in questa intervista!

D: Come nasce la tua passione per la musica?
R: La mia passione per la musica nasce da piccolo, tutto era musica, il mondo era musica, e come in ogni artista la vocazione mi è nata presto!

D: Quali sono gli aggettivi che meglio ti definiscono come musicista?
R: L’aggettivo che mi definisce è Fratozzo, i Fratozzi sono i fans che mi seguono durante i concerti.

D: Cosa ci dici a riguardo del tuo ep? Qual è la canzone che preferisci o che meglio ti descrive?
R: L’ep è composto da 5 canzoni che sono scritte in momenti di rabbia, oppure di riflessione con temi come sulla migrazione. Un brano a cui tengo particolarmente non c’è, e tutte mi appartengono, e cerco di spiegare a modo mio quello che vedo come se fossi un turista della musica descrivendo agli altri la mia visione del mondo.

D: La tua ultima canzone si intitola “La gente fa l’amor” in cui lanci un messaggio molto forte. Come nasce l’idea di questa canzone?
R: Questa canzone nasce perché vedo che l’uomo non vuole imparare dai suoi errori, e ci si chiede perché si continua a sbagliare e le cose non cambiano mai. Si spera che cambi qualcosa, ma non ci si rende conto di quello che succede, e se non cambia è anche per gli errori degli esseri umani, magari con più amore le cose cambierebbero… chissà, se riusciremo mai a cambiare questo tipo di errori! Nel video si incrociano varie storie tra femminicidio, politica corrotta e pedofilia, e ci sono dei lupi che camminano insieme a me. Noi uomini abbiamo perso l’istinto del lupo, secondo me, e il suo istinto è quello di preservare la specie, cosa che secondo me non fa la politica, di proteggere i soggetti più deboli. Ed è anche per la perdita di questo istinto primordiale che ricadiamo sempre negli stessi errori, prendendoci anche in giro.

D: Quali sono i tuoi futuri progetti?
R: Voglio continuare a scrivere film, partecipare a film o fiction anche, per la musica ci sono progetti e altri brani pronti, soprattutto dal punto di vista sociale.