#International Mc Sof / O’Reppat / Dr. Ketamer

Ciao e benvenuti su One&Only! Come e quando nasce la vostra musica?
Dr Ketamer: Ho iniziato con i live set techno, quelli sporchi da rave, poi ho cominciato a divertirmi a passare dischi e lì ho potuto spaziare tra diversi generi, ma sono sempre stato un fan della cultura hiphop e, sebbene continuassi a passare un sacco di dance, la musica che ascoltavo sempre era il rap.
Sof: È nata da un idea comune di esprimere un messaggio di rivalsa sociale.

Come definireste il vostro genere?
Dr Ketamer: Io lo chiamerei BoomBap Napoletano :), perché musicalmente ci rifacciamo alla golden age newyorkese, anche se volente o nolente gli influssi dall’ambiente dance ci saranno e il modo di rappare e chiudere le rime soprattutto somiglia a quello newyorkese anche se l’accento e’ palesemente napoletano. Noi non vogliamo nascondere le nostre radici anzi, ma come disse qualcuno bisogna avere radici ed ali.
Sof: È hip hop!

Qual è il vostro punto di forza?
Dr Ketamer: Credo che a chi piaccia in particolar modo il BoomBap newyorkese non possa che divertirsi con noi!
Sof:L’originalità.

Parlateci del vostro nuovo progetto musicale.
Sof: Con questo progetto volevamo dare una scossa al mondo dell’hiphop che ha perso la vena classica.
Dr Ketamer: Pe madame ep si sviluppa su 7 tracce  rap che cercano di toccare le diverse corde che può avere un brano hiphop. Iniziando dall’aggressività della prima traccia, che vuole irrompere nel presentare i suoi interpreti, si passa alla seconda (che vanta un cameo di Cuba Cabbal) dalle sonorità piu funk mantenendo una cassa di presenza massiccia; la terza vorrebbe incarnare la classica traccia rap per eccellenza, in tutta la bellezza della sua semplicità; la quarta è un’esaltazione delle buone vibrazioni che provoca la creazione artistica specialmente musicale; si passa subito dopo ad un pezzo svogliato, dal beat allo stesso tempo confortevole e slabbrato come quel vecchio pantalone da tuta che metti ancora.
La sesta usa un giro di chitarra rumoroso per accompagnare un parallelo tra lo studente modello e quello che invece fa lo scugnizzo. La settima e penultima traccia parla della mancata condivisione reale in un mondo dove imperano i social media con le le loro condivisioni e amicizie virtuali; il beat che accompagna questa riflessione si fa piu cupo, elettronico e sfuma in una nube come una coscienza virtuale appunto.
Ma Pe madame ep ha anche un pezzo drum’n’bass che con un leggero ritocco è ricavato dalla strumentale della opener. Su vinile avere una traccia che a 33 rpm è una strumentale e a 45 rpm è un pezzo drum’n’bass lo trasforma in una micidiale arma da dj.

Con chi vi piacerebbe poter lavorare un giorno?
Sof: Con KRS-One, con Premier o qualsiasi altro fondatore di questa cultura.
Dr. Ketamer: Io vorrei fare un video con Valentina Nappi, ma niente di sconcio (sarebbe ridondante e volgare); la vorrei solo come immagine in un nostro video, sarebbe forte di per sé per quello che rappresenta.

Se doveste scegliere un cantante o una band famosa per descrivervi, quale sarebbe?
Dr. Ketamer: Bianchi, 2 mc and 1 dj: cazzarola siamo i Beastie Boys, ehm ci manca un mc…

Ci sono progetti estivi dei quali potete parlarci?
Il 7 luglio al Vrankrijk, storico squatt di Amsterdam, mc Sof parteciperà a Raw School, una serata all’insegna dell’hiphop. A breve faremo uscire un altro video con Domenico Bore, il 28 luglio ci hanno proposto di fare da apertura a Piotta a Roma, attendiamo conferma.

Dov’è possibile seguirvi?
Seguite tutti canali KML su YouTube, Instagram e Facebook