#NICOLE STELLA: Costruire

30724367_1819135148147470_5435670237125017600_n

Oggi conosceremo meglio Nicole Stella che è qui per parlarci delle sue esperienze in campo musicale, ma anche del suo lavoro discografico più recente.

D: Come nasce la tua passione per la musica?

R: Ho fatto corsi di danza classica per 10 anni e da lì mi sono appassionata alla musica, iniziandola ad interpretare.

 

D: Hai avuto modo di aprire i concerti di Francesco Gabbani e degli Stadio. Raccontaci di queste esperienze

R: Ho avuto modo di conoscere gli Stadio durante Castrocaro, e mi sono esibita in uno dei loro concerti, non avevo una band e loro mi hanno molto sostenuta, per quanto riguarda invece il concerto di Francesco Gabbani ricordo che era colmo di gente e si è svolto in Piazza Unità d’Italia a Trieste.

 

D: Il tuo ultimo singolo invece si intitola “Lei costruiva nel vento”. Cosa ci dici di questo singolo? Come è nata l’ispirazione?

R: Questa canzone nasce dopo un’esperienza personale. E’ dedicata ad una mia amica che è venuta a mancare, aveva molti progetti e sogni, ma allo stesso tempo vedevamo la sua anima diventare sempre più labile; per questo l’ho intitolata “Lei costruiva nel vento”.

 

D: Cosa vorresti dire a chi come te ha vissuto la stessa situazione che descrivi nella tua canzone?

R: Sicuramente direi di affrontare il ricordo proprio come lo vedo io in questa canzone.

 

D: Invece del tuo ultimo disco “DOV’È ORO QUEL CHE LUCCICA” Cosa ci dici? Quanto ti rappresenta?

R: Questo album vede brani scritti da me, e brani scritti da altri autori ma ogni singolo rispecchia le mie esperienze e le mie riflessioni.

 

D: Quali sono i tuoi futuri progetti?

R: L’obiettivo momentaneo è quello di promuovere il mio ultimo progetto discografico.