The Twinkles presentano “We Come Along”

“We Come Along”, il nuovo album degli storici punkers veneti capitanati dall’attivissimo Nick Mess, presenta 10 “anthem” che restano impressi nella mente racchiusi nel filone dell’omonimo singolo e nel suo importantissimo messaggio: “Spazio e possibilità di suonare a chi crea musica propria”.

 

The Twinkles pic1.jpg

 

Come nasce il vostro progetto musicale?
Siamo nati nel 1996: avevo suonato prima con altre band ma la mia fame di musica era troppo grande, quindi ho conosciuto True (il batterista) ed ho avviato questo fantastico progetto. Il motivo perché esistono i The Twinkles è racchiuso in uno dei più importanti messaggi del punk: “Tu che sei tra il pubblico e stai vedendo una band, prendi uno strumento, impara 3 note e forma una band”. E’ stato impossibile per noi non farci contaminare da questo motto ed eccoci qua!
Chi ha influenzato il vostro genere?
Il nostro genere è influenzato dal punk 77 ed in particolar modo dai Boys (Yobs) che secondo mei sono il gruppo più originale e sottovalutato dell’intero movimento punk settantasettino. Oltre a loro altre grandissime influenze riguardano Ramones, Vibrators, Lurkers, Menace, Skids, Sham 69, Generation X, Buzzcocks, Cock Sparrer, Rudi, Chelsea, Adicts, 999, Carpettes, Jolt, Barracudas, Undertones, Johnny Thunders and The Heartbreakers, Members. Oltre a queste ci hanno influenzato anche i padre del rock’n’roll, in particolare Beatles e Beach Boys. Band che solo a nominarle mi vengono le lacrime agli occhi dalla commozione, grandi!

Avete un’esperienza ultraventennale, quale momento ricordate con più emozione?
Ci sono vari momenti che sono stati molto emozionanti: sicuramente i due tour europei del 2005 e 2009. Poi l’accesso alla finalissima dell’Heineken Jammin festival nel 2006 e lo storico sbarco in Inghilterra nel 2010.

Passando al singolo, quale messaggio vorreste lanciare?
Il messaggio di “We Come Along” che vogliamo diffondere è: “Spazio e possibilità di suonare a chi crea musica propria”. Oggi il musicista, quello vero che crea musica propria, si trova in grandissima difficoltà per trovare date live alla propria band, visto l’enorme proliferare di cover e tribute band. Nonostante questa triste realtà non bisogna demotivarsi ma serve una forte determinazione perché l’arte e la qualità prima o poi vincono sempre.

Ci sono progetti futuri dei quali potete parlarci?
Promuovere il più possibile il nuovo album “We Come Along” anche e soprattutto dal vivo. Poi a breve ci saranno altre succose novità ma non svelo nulla, seguiteci sulla nostra pagina facebook e rimarrete soddisfatissimi!

Dov’è possibile seguirvi sui social?
Ecco tutti i nostri contatti social:
E-mail: the.twinkles1977@gmail.com
Official site: www.thetwinkles.it
Facebook official page: www.facebook.com/thetwinkles
Instagram: the_twinkles_army