Il cambiamento parte da noi

31870352_10156237613849654_2201649795557228544_n

Il cambiamento è una componente fondamentale nella nostra vita però ha volte si ha paura di compiere un grande salto, e quindi la musica può servire anche a infondere coraggio, e gli Astenia con la canzone intitolata “Sento solo me”, cercano di trasmettere positività. Scopriamo tutto qui!

 

D: Come nasce il vostro progetto? Quali erano le vostre aspettative iniziali?
R: Il nostro progetto nasce più di una decina di anni fa. Sognavamo di fare musica insieme e esprimere ciò che avevamo dentro, come una cura, un canale e un mezzo attraverso il quale poterci anche sfogare.

D: C’è invece una band o un cantautore italiano che vi piace particolarmente e al quale vi piacerebbe ispirarvi per un vostro futuro testo?
R: I cantautori che ci piacciono sono parecchi, i nostri gusti sono diversi e troviamo ispirazioni varie. Personalmente amo molto il modo di scrivere di Motta, parlando delle ultime generazioni, mi piace come racconta le vicende o le storie di tutti i giorni.

D: Come definireste la vostra musica, sia il sound che il testo?
R: Il nostro genere è “pop” nell’accezione più bella: non c’è niente di più positivo di qualcosa che sia alla portata di tutti e quindi “popolare”, sia per i testi che le musiche. Cerchiamo di essere molto diretti, senza essere né banali né ricercati.

D: Raccontateci di “Sento solo me”. Cosa vorreste che la gente capisse da questo singolo?
R: Questo brano è nato di getto e racconta di quando ci si ritrova in una situazione che non si ha la forza di cambiare ciò che si dovrebbe. E’ uno stimolo a trovare la voglia di cambiare e di non deludere i buoni propositi che si creano.

D: C’è in progetto un disco?
R: Si, ci stiamo lavorando e dovremmo uscire in autunno con un nuovo singolo e un nuovo album.

D: Quali sono i vostri progetti futuri?
R: Suonare e migliorarci in generale e soprattutto nel poter raggiungere più persone possibili con la nostra musica.