Trent’anni a suon di musica

18222219_205191753323874_6012476638718459332_n (1)

Con questo ultimo progetto Mauro Pina celebra i suoi trent’anni di carriera nella musica. Nonostante questo tempo la sua voglia di fare musica non si è mai frenata, la sua creatività continua a donarci continue emozioni. Parleremo in questa intervista del suo ultimo progetto discografico e di una importante collaborazione.

D: Come nasce la tua passione per la musica?
R: La passione nasce con me. Fin da bambino nei miei pensieri c’era la musica. È una questione di DNA, ci nasci portato e se è la tua indole c’è poco da fare…
D:  Da cosa prendi ispirazione quando scrivi una canzone?
R: Amo scrivere melodie. Un po’ meno i testi, ad essere sincero. L’ispirazione arriva sempre da qualcosa che esce dalle mie mani e mi fa vibrare quando lo eseguo. Allora inizio a “pasticciare” sopra ed il lavoro viene a galla

D: Raccontaci del tuo ultimo album intitolato “l’ho scritto io”
R: Il disco è, per me, un greatest hits dei miei 30 anni di scrittura. Canzoni scritte e riposte nel cassetto fino ad ora. Penso tutte orecchiabili, fruibili e godibili da chiunque.

D: Il tuo ultimo singolo invece vede la collaborazione di Francesca Alotta. Cosa ci dici di questo brano? Come è nata l’idea di collaborare?
R: Il pezzo e stato costruito per essere presentato alle selezioni del festival di Sanremo e Francesca ci è sembrata la voce giusta per duettare con me in questo progetto. Penso sia una gran canzone e ci sia una bellissima interpretazione da parte nostra.

D;  Quali sono i tuoi futuri progetti?
R: Ora siamo concentrati sui live e sul nuovo disco che dovrebbe vedere la luce ad ottobre. Abbiamo tanta voglia di farci sentire e di emergere in un panorama che, parere personale, lascia ormai veramente poco spazio alla Musica… Quella con la M maiuscola.
13321703_1231796696831372_1780537273554480261_nManuela Ratti nasce il 1 settembre a Bari nel 1994. E’ appassionata di scrittura e musica, e le piace trasportare queste emozionali trasformandole in qualcosa di condivisibile, sperando di poter donare un emozione o una bella sensazione a chi la legge

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...