La voglia di cambiare

20727817_260495597782790_6616804682082705860_n

Oggi conosceremo meglio Amia, giovane cantautrice, che non perde mai però la voglia di sperimentare e di modificarsi, sperimentando in più ambiti possibili. Scopriamo meglio tutto attraverso le sue parole!

D: Come nasce la tua passione per la musica?
R: Nasce sin da piccola, i miei genitori sono cantanti e mi hanno avviato a questo mondo.

D: Qual è l’esperienza tra quelle che hai fatto in campo musicale che più ti ha formato?
R: Sono tutte state bellissime, il musical mi ha molto affascinato, anche se la mia natura è quella di cantare canzone mie su un palco.

D: Come ti descriveresti dal punto di vista musicale a chi non ti conosce?
R: Mi descriverei come una variante; la mia voce si presta a fare più cose e non voglio escluderne nessuna. Un genere musicale che preferisco al momento è l’elettronica e spero di poterlo fondere creando un prodotto.

D: Sei anche autrice. Come nascono le tue canzoni?
R: Di solito nascono da delle immagini, o da un sottofondo che si abbina a delle scene di vita. Al momento mi definisco ancora un’interprete, autrice magari tra un po’.

D: Parlaci del tuo ultimo singolo intitolato “Non mi scordavo di te”.
R: Stiamo lavorando ad altri brani e spero che nel 2019 possa uscire un album. Il mio ultimo singolo è invece stato scritto da Daniela Chiara, ne abbiamo parlato a lungo e la sintesi è stata che questa è un grido di liberazione in questo caso di una donna, verso un amore pesante, di cui alla fine riesce a liberarsi.

D: Quali sono i tuoi futuri progetti?
R: A parte un lavoro di studio che mi vedrà impegnata con autori e produttori, per mettere a fuoco quello che abbiamo in mente, ci saranno dei live e mi piacerebbe lavorare nel mondo del cinema ancora una volta elaborando una colonna sonora.

 

13321703_1231796696831372_1780537273554480261_nManuela Ratti nasce il 1 settembre a Bari nel 1994. E’ appassionata di scrittura e musica, e le piace trasportare queste emozionali trasformandole in qualcosa di condivisibile, sperando di poter donare un emozione o una bella sensazione a chi la legge

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...