Un ritorno in grande stile

26814620_585236888535351_7416032015383926169_n

Oggi parliamo di un ritorno tutto a ritmo musicale, un ritorno ricco di grinta, tenacia e forza, un ritorno alla musica con un messaggio positivo, quello di non perdere mai la speranza.

E’ Frankavilla che con il singolo “Vivo così” sancisce il suo ritorno nel mondo della musica, con un brano fresco, deciso e molto moderno, ricco di metafore. Frankavilla è autore sia per la musica che del testo di questa canzone che lo rispecchia in pieno. La canzone parla di un amore finito, ma con la speranza sempre viva in lui di poter ricominciare e prendere nuovamente in mano le redini della sua vita. Sin da piccolo coltiva la sua passione per la musica, tramandatagli da una famiglia di musicisti.

Dopo tantissimi live in giro per la penisola, partecipa a varie manifestazioni musicali, come al Festival di San Marino nel 2005 ottenendo l’accesso al Tim Tour, classificandosi al terzo posto.

Nel 2007 è prima special guest al Nisky Contest dell’Isola del Liri (FR) e in seguito partecipa a Operazione Soundwave sempre per MTV; nel 2010 l’ultima apparizione, al Teatro Palace Traiano di Roma, per il Joy Music Live. Dopo 10 anni di pausa, Frankavilla incontra Beppe Stanco, autore e produttore musicale, nonché direttore artistico del Premio Lunezia, e decide insieme a lui di intraprendere un nuovo percorso artistico ed entra nel roster di artisti targati BeatSound. Nell’estate del 2017, partecipa al Festival di Castrocaro. A dicembre, esce un videoclip della cover “Una settimana, un giorno” di Edoardo Bennato. Quello che Frankavilla vuole lanciare attraverso questa canzone è un messaggio molto importante, ed è per questo bello che la gente possa ascoltare la sua musica e le sue parole ricche di grinta e forza.

 

Manuela Ratti nasce il 1 settembre a Bari nel 1994. E’ appassionata di scrittura e musica, e le piace trasportare queste emozionali trasformandole in qualcosa di condivisibile, sperando di poter donare un emozione o una bella sensazione a chi la legge.