La danza dello spirito

unnamed

Eusebio Martinelli, attraverso la sua musica giocosa ma ricca di spunti riesce a coinvolgere un grande fetta di pubblico, attuando così una sorta di danza per tutto lo spirito, che diventa subito più allegro. Oggi conosceremo meglio il suo mondo ironico, divertente ed originale, per poter capire meglio tutto quello che ci vuole raccontare, il suo modo di vedere le cose.

Nel 2017 esce il suo ultimo album Danze e il secondo estratto da questo CD è Ja kuzzy.

 

D: Come nasce la tua passione per la musica?

R: La mia passione per la musica nasce molto presto, all’età di circa 7/8 anni ed era Natale e nella chiesa stavano suonando una tromba e i miei genitori decisero di comprarmene una per regalo in occasione del Natale. Successivamente ho iniziato a giocarci, e così comincia tutto.

D: Cosa hai imparato dalle collaborazioni svolte durante la tua carriera?

R: Sicuramente ho appreso la professionalità, la passione, e il mettere nella musica tutti i loro impegni a costo di sacrifici, come viaggi o tornare tardi la sera.

D: Cosa ci racconti in merito al tuo ultimo album “Danze”?

R: Il mio ultimo album si chiama Danze, e non perché sia una sequenza di balli, ma perché la vita con le stagioni e i sentimenti può essere una danza. E’ una sequenza di brani pensata in questi termini.

D: Parlaci di “Ja kuzzy” e del video

R: “ Ja kuzzy” è il secondo singolo estratto dall’album, è stato preceduto da “Stricula” con i Sud Sound System. Posso dire che “Ja kuzzy” è fantasia allo stato puro. In origine doveva essere il grido di battaglia di russi in una piscina, ci era nata questa fantasia parlandone con i musicisti. Poi si è evoluta e i personaggi sono diventati: uno scoiattolo assassino, una monaca maniaca, un bagarino campione di uncinetto… Personaggi rocamboleschi che puntano al divertimento e al ritmo su base blues.

D: Quali sono i tuoi futuri progetti?

R: Sto lavorando per un prossimo album e comincerò un nuovo giro di concerti,macinerò tanti chilometri con il camper, mi aspettano tanto divertimento e il volto sorridente della gente che ci ascolta. Sono a buon punto del disco, ho nuove idee, con la speranza che possano sempre piacere!

 

 

 

13321703_1231796696831372_1780537273554480261_nManuela Ratti nasce il 1 settembre a Bari nel 1994. E’ appassionata di scrittura e musica, e le piace trasportare queste emozionali trasformandole in qualcosa di condivisibile, sperando di poter donare un emozione o una bella sensazione a chi la legge.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...