#TV Il pilot di “The Assassination of Gianni Versace”

The Assassination of Gianni Versace parte con 2.22 milioni di telespettatori. La serie TV targata FOX CRIME,  per giunta non autorizzata dalla famiglia Versace, sembra essere stata apprezzata dal pubblico. Erano la fine degli anni ’90 quando Gianni fu ucciso davanti la sua villa a Miami Beach. Il 15 Luglio 1997 segna uno degli avvenimenti più dolorosi per il mondo della moda.

 

american-crime-story-versace.jpg
Per chi si aspetta una serie completamente dedicata al presunti scandali in casa Versace, non nego che riceverà una piccola delusione. La storia si basa principalmente sull’assassino dello stilista italiano, Andrew Cunanan, interpretato da un geniale Darren Criss ( vedi “Glee”) e dalla sua ossessione per Versace.

“Andrew non racconta mai a nessuno chi è davvero, si affianca a uomini ricchi, a cui si offre in cambio di una bella vita. The Assassination of Gianni Versace racconta l’evoluzione criminale di Cunanan, che da gigolò capriccioso si trasforma in spietato serial killer.” Cosi il settimanale “Grazia” descrive il personaggio che più ho amato in questo primo episodio.

 

american-crime-story-2-foxcrime.jpg

 

Tra le tematiche centrali troviamo l’omofobia in quanto, in quegli anni così dannatamente vicini a noi, ancora era importante tenere nascosto un sentimento omosessuale per apparire bene agli occhi della gente. Il dolore che si legge negli occhi del compagno di Versace, interpretata da una caliente Ricky Martin, designa una società retrograda e impaurita. La stessa entrata in scena di Donatella Versace, interpretata da Penelope Cruz, sottolinea la paura che i familiari stessi hanno nel raccontare alcuni dettagli della vita di Gianni. La forza di Donatella, la sua determinazione nel portare avanti la società dell’amato fratello, fa venire i brividi.

Una nota dolente ( occhio da Fashion Addicted 😛 ) sono stati i costumi, secondo me non altezza di un serial dedicato ,o che almeno vede centrale, una delle più grandi casa di moda AL MONDO. D’altronde siamo solo al primo episodio!

 

versase-getty-fx-810x610
Ultimo, ma più importante, la scelta ricaduta su Edgar Ramirez per interpretare Gianni Versace. Somiglianza impressionante, interpretazione ottima. Non c’è stato nulla di esagerato, nulla di costruito negli atteggiamenti. Per un attimo si percepiva la sensazione di vedere Versace stesso in una delle sue ultime interviste disponibili sul web.

L’episodio si conclude con le indagine ormai arrivate al nome dell’assassino e con una “caccia all’uomo” spietata nei confronti di Cunanan. Che tipo di relazione avevano i due? Cosa ha spinto Andreaw ad odiare così profondamente Versace? Come Donatella è riuscita a mantenere alto il nome della loro casa di moda? Venerdì, TI ASPETTIAMO CON ANSIA!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...