Elettroniche combinazioni

Oggi tra le pagine di One and only ospitiamo, un musicista per cui il suono assume una valenza fondamentale.
Qualsiasi suono è per lui fonte di ispirazione, e spunto per creare una musica sempre diversa e nuova che si rifà prettamente alla musica elettronica con influenze rock.
E’ un lavoro molto complesso quello compiuto da Giovanni Brancati “alias” Vanterrania, perché è la sua musica a farsi testo, a farsi parola, con il solo suono, che ha avuto modo di studiare nel corso degli anni, e questa ricerca ha dato alla luce il suo ultimo album intitolato “Electronix”.

Foto 01

Giovanni Brancati “alias” Vanterrania, nato a Scicli (RG), il 14/10/1975, vissuto nel Catanese, diede inizio al proprio percorso artistico come chitarrista negli anni 80, collaborando con varie rock band della zona, cimentandosi in concerti nelle piazze e serate nei locali che fecero da trampolino di lancio verso la ricerca di nuove sonorità. Egli così iniziò un percorso di sperimentazione basato su l’uso di sequencer, synth e chitarre.

 

La voglia di creare e sperimentare nuovi suoni ha generato diverse composizioni di colonne sonore facendo prevalere soprattutto sonorità elettroniche, alternative, indie. L’influenza dei molteplici stili musicali in varia misura ovvero punk, rock, industrial ed elettronica con cui si è da sempre confrontato hanno spinto a cercare un approccio elettronico ed originale.

 

Sotto lo pseudonimo Vanterrania, che spinge il pensiero alla terra in cui è nato e cresciuto, si muove intorno ad un percorso artistico che grazie alla rete, si sta cercando di portare avanti un progetto ben preciso e mirato ad ampliare la conoscenza e per questo che la sperimentazione non può fermarsi e spinge alla ricerca di nuovi modi di composizione sia analogiche che digitali, aspirando sempre più al raggiungimento della sonorità desiderata.

fotologo

Quello che possiamo notare nella sua musica è una costante voglia di sperimentare, di ricercare sempre cose nuove, che vede anche il mescolamento di diversi generi come l’indie, il rock, la musica elettronica e l’alternative.

La sua voglia di sperimentare è tutta racchiusa in Electronix, basta ascoltare per capire il suo mondo  meravigliosamente complesso.

 

 

13321703_1231796696831372_1780537273554480261_nManuela Ratti nasce il 1 settembre a Bari nel 1994. E’ appassionata di scrittura e musica, e le piace trasportare queste emozionali trasformandole in qualcosa di condivisibile, sperando di poter donare una bella sensazione a chi la legge.