Una casa piena di emozioni

download

 

Tredici settimane fa iniziava il Grande Fratello Vip. Sono tante le emozioni che durante questo periodo sono state palpabili: amicizie, nuovi amori, litigi, lacrime, ma anche tante risate e sentimenti.
Ciascun personaggio ha dato qualcosa alla casa, coinvolgendo molto i telespettatori, che sono diventati appassionatissimi alle dinamiche interne.
Tra i tanti concorrenti i 6 giunti alla puntata finale sono stati: Daniele Bossari, Ivana Mzarova, Giulia De Lellis, Luca Onestini, Raffaello Tonon e Aida Yespica, sei concorrenti che mi sono molto piaciuti, e che nel bene o nel male hanno mostrato loro stessi fino alla fine.
Posso dire con sincerità che questa è stata la prima finale di un reality show della quale apprezzavo tutti i sei concorrenti giunti.
Credo che Daniele Bossari si sia mostrato un uomo sincero e dall’estrema sensibilità, che ha preso la casa del Grande Fratello un punto di svolta dal quale ricominciare la sua vita. Abbiamo visto il suo profondo amore verso sua figlia Stella e la sua futura moglie Filippa Lagerback, sentimenti che hanno fatto sognare milioni di telespettatori, che hanno visto in lui un uomo puro.
Ivana Mzarova, è partita in sordina, essendo forse quella meno conosciuta dal pubblico italiano, che però l’ha subito apprezzata per la sua genuinità spontaneità. La sua simpatia ha contraddistinto il suo percorso all’interno della casa più vista d’Italia, e questo l’ha resa unica.
Giulia De Lellis, era invece conosciuta per essere la corteggiatrice e poi la scelta di Andrea Damante durante il programma Uomini e Donne. Il suo principale obiettivo, era quello di far emergere un’altra parte di sé da quella che era venuta fuori durante il programma, e credo che ci sia riuscita mostrandosi una ragazza dai sani principi e valori.
Luca Onestini, è una persona che forse all’inizio del programma non riusciva ad emergere, ma si sa deve accadere qualcosa che ci sconvolga che faccia davvero saltare fuori quello che siamo. Ed è questo che è successo a Luca, che ha mostrato una forza d’animo estrema, e ha fatto emergere un lato del suo carattere molto bello e spensierato, caratterizzato soprattutto da una simpatia travolgente.
Raffaello Tonon, è entrato a programma già iniziato, ma subito si è contraddistinto per la sua fragilità e sensibilità, ma dietro questo aspetto si nasconde una grande forza. Una personalità la sua ricca di mille sfaccettature che mi ha molto colpita, una persona che ha sicuramente un’anima molto bella.
Aida Yespica, infine è una donna molto riservata, ma allo stesso tempo forte, che dona tutta sé stessa agli altri senza mai aspettarsi qualcosa in cambio.
Io credo che durante questo Grande Fratello saranno ricordati i bellissimi legami nati all’interno della casa come quello di Giulia De Lellis e Ivana Mzarova, e quello di Luca Onestini e Raffaello Tonon. Credo che le Ivanellis e gli Oneston, tra risate, scherzi, confidenze, e parole sincere e pure, hanno creato un’amicizia davvero unica, che sono certa andrà oltre il contesto televisivo, perché assolutamente sincero.
Sono molte le parti della finale che mi hanno fatta emozionare. La sorpresa a Raffaello Tonon, con la lettera scrittagli dalla madre credo sia una delle più belle emozioni realizzate fino ad ora, che hanno fatto emergere fino in fondo l’anima fragile e forte di Raffaello.
Mi sono piaciute inoltre le sorprese fatte a Giulia De Lellis e Luca Onestini, che hanno fatto capire quanto per i giovani sia importante avere una famiglia solida alle spalle, e se ne comprendono a fondo i valori, è stato bello vedere la gioia nei loro occhi, e il sapore di un abbraccio che sapeva di casa, come è successo per Daniele Bossari che ha rincontrato sua figlia Stella e la sua emozione e la sua gioia erano tangibili, e hanno fatto emozionare chi, come me, lo guardava da casa.
Credo che questa finale sia stata densa di emozioni e anche ora a distanza di giorni penso che non saprei fare una classifica dei partecipanti, per me tutti sarebbero stati da podio.
Il primo ad essere eliminato è stato Raffaello Tonon, infatti in settimana vi è stato un ballottaggio tra lui e Luca Onestini, che portava alla decretazione del quinto finalista, è stato poi il turno di Aida Yespica, Giulia De Lellis e Ivana Mzarova.
Gli ultimi due finalisti sono stati Luca Onestin e Daniele Bossari, due persone diverse, due amici, che per motivi diversi, meritavano secondo me il podio.
Luca per il percorso fatto all’interno della casa, per la sua crescita personale, per la sua simpatia alternata a momenti di profonda sensibilità, mostrata anche nei confronti di Raffaello, credo che tutto ciò che ha seminato in questa casa lo raccoglierà al di fuori. Uno dei motivi per cui a distanza di anni ricorderemo questa seconda edizione del Grande Fratello Vip 2 sarà sicuramente la sua frase, diventata ormai un tormentone “Batti le mani, schiocca le dita, umore alto tutta la vita”.
Daniele invece, all’interno della casa ha affrontato le sue paure, i suoi demoni interiori, uscendone un uomo più forte e consapevole, nonostante le sue fragilità. Credo che il suo carattere tranquillo e i suoi modi eleganti ed educati lo hanno contraddistinto all’interno del programma, e sono contenta che attraverso questo percorso abbia potuto affrontare tutto quello che lo spaventava, con una grande serenità. Dall’uscita dalla casa lo ritroviamo un uomo sereno e felice, e penso questa sia la vittoria più grande.
Il momento dello spegnimento delle luci in casa è sempre quello che mi tocca un po’ di più, che mi suscita delle particolari vibrazioni, forse perché mettendomi nei panni dei partecipanti, immagino quanto per loro quel momento sia brutto ma allo stesso tempo meraviglioso.
Giunti in studio i due finalisti, vivono dei momenti d’attesa aspettando il risultato dell’ultimo televoto, quello decisivo, quello che decreterà il vincitore.
Il vincitore di questa edizione è stato Daniele Bossari, e penso che da qui lui può davvero ricominciare dal suo lavoro, ma soprattutto dalla sua famiglia che non lo ha mai lasciato solo, come Luca Onestini può reputarsi fiero del suo percorso estremamente bello e sincero.

 

 

Manuela Ratti nasce il 1 settembre a Bari nel 1994. E’ appassionata di scrittura e musica, e le piace trasportare queste emozionali trasformandole in qualcosa di condivisibile, sperando di poter donare una bella sensazione a chi la legge.manu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...