#BLOWOUT: “Buried Strength è la somma di ciò che siamo noi musicalmente!!”

I Blowout sono una band che si è formata nel 2013. In questa
intervista scopriremo meglio questi ragazzi che hanno raggiunto una
certa notorietà in Trentino, e parleremo di Buried Strength,
il loro recente album.

Risultati immagini per blowout Buried Strength

G.: Salve ragazzi e benvenuti su One & Only, come nasce la vostra band?

B.: Ciao a tutti, siamo nati qualche annetto fa da un idea di Giuseppe, Igor e
Michele Chiari (chitarrista dei Distruzione). Tutti e tre eravamo
amanti del genere sludge/stoner e assieme abbiamo iniziato a scrivere i
primi nostri pezzi. Passano i mesi e si aggiunge alla band Enzo al
basso e Andrea Calvi alla batteria. Quasi subito la band subisce una
breve pausa in quanto uscirà dalla band Andrea prima e
Michele poi, ma entrano in formazione Michele Matuella alla batteria e
Andrea Avancini alla chitarra. Da subito nasce una forte intesa e da
quel giorno parte il vero e proprio progetto Blowout che tutti voi
conoscete, prima con Vol 1 e poi Buried Strength.

G.: Potreste spiegarci il significato del vostro nome?

B.: Blowout significa scoppio del pneumatico nello slang americano…direi che
rappresenta a pieno il concetto di impatto sonoro che cerchiamo di dare
ai nostri pezzi.

G.: In quale genere musicale vi classificate?

B.: Ci stanno classificando come stoner-metal… noi seguiamo quelle che ci
piace e questo è quello che ne esce, ognuno di noi ascolta
molte cose diverse, non ascoltiamo tutti le stesse cose.

G.: Parliamo del vostro ultimo album, Buried Strength. Come nasce e cosa può
aspettarsi l’ascoltatore da questo cd?

B.: Questo disco a livello compositivo ha impiegato circa un annetto per nascere. Si
può dire siano stati riff di chitarra a fare da embrione per
la struttura di ogni pezzo.  Andrea ha la capacità
di scrivere riff a ripetizione ma gli manca la capacità di
strutturarli in un pezzo completo, ed è qui che entra in
gioco Giuseppe, la grande mente dei Blowout, il componente con
più esperienza. Per il resto Michele ha dato il senso
ritmico insieme a Lorenzo,  e Igor, beh, sul disco potete
sentirne il ruggito. Quindi effettivamente Buried Strength
è la somma di ciò che siamo noi musicalmente.

G.: Quali sono i vostri progetti per il futuro?

B.: Nell’immediato pubblicare il primo video e riuscire a
presentare il nostro disco al meglio con più concerti
possibili. Poi ricominciare a scrivere per un altro disco.

G.: Dove è possibile seguirvi sui social??

B.: A voi tutti i link…
www.facebook.com/blowoutmetal
https://soundcloud.com/blowoutmetal
https://www.reverbnation.com/blowout9
http://www.rockit.it/blowoutmetal

G.: Grazie per aver condiviso la vostra musica con noi!

B.: Grazie a One & Only, un saluto a tutti i lettori.