Ennio Salomone: un poeta in chiave pop

Prendi una fashion blogger appassionata di musica d’autore e portala ad un live di Antonio Maggio, cantautore italiano che lei ha già designato come futuro coniuge o almeno come musicista al suo matrimonio. Falle conoscere un po’ di cantanti presenti all’evento, visto che sai che si intende anche di musica e lavora con molti artisti emergenti. Fino qui tutto bene, se non fosse che l’euforia dell'”Antonio Live a Roma” accompagnato dalle luci soffuse, la porta a commettere degli scambi di persona comici.
Così nasce la mia storia con Ennio Salomone, cantautore siciliano classe ‘87, che come sapete è già stato mio ospite. Certo, la prima volta ho evitato di raccontarvi l’espressione della mia faccia quando, leggendo la mail del suo ufficio stampa, mi resi conto che si chiamava ENNIO SALOMONE e non RENZO RUBINO (famoso cantautore italiano da me idolatrato) come io avevo deciso quella sera. C’è da dire però, che Salomone con Maggio e Rubino ha in comune una cosa: un cantautorato poetico e di spessore.

 

ennio_salomone_1

 

F:”Ciao Ennio bentornato su “One&Only”! E’ davvero un piacere riaverti qui e devo dire che sei tornato molto presto!”
E:”Ciao Federica piacere mio, abbiamo mantenuto la promessa di risentirci presto! Sono contento di essere tornato.”

F:”Vorrei porti una domanda diversa dalle solite, solitamente un po’ cattiva per voi musicisti, ma come sai mi occupo di moda! Se dovessi partecipare ad una serata di gala, molto importante, quale Outfit sceglieresti? Qualcosa di classico o visto che hai uno stile molto “sprint”, opteresti per qualcosa di più “accattivante”?”
E:”Tendo a vestirmi in maniera sempre molto colorata, ci vedo un senso di leggerezza; una volta vestivo sempre di nero come i Chansonnier della Palermo “male”! [sorride]
Per questo tipo di evento che mi hai proposto credo che seguirei il mio stile base: jeans e camicia, magari anche poco abbinate! Sicuramente non mancherebbero i stivali neri e gli anelli, che ormai fanno parte della mia “armatura”.”

F:”Cosa rende diverso questo singolo dal tuo singolo d’esordio?”
E:”Questo singolo si avvicina più ai canoni della musica pop italiana. “La Favola di Coccodè” era molto inusuale, cerco in tutti i modi di staccarmi dai soliti canoni quando faccio musica. Forse “35 minuti di bacio” segna l’inizio di qualcosa di stabile dopo la sperimentazione (ben riuscita) fatta con il singolo precedente.”

e.jpgF:”Come definiresti l’album con tre aggettivi?”
E:” Domanda interessante: Divertente, profondo e impertinente!”
F:”L’album ha un titolo che mi è piaciuto definire “poetico”. Parlacene un po’ e soprattutto spiegaci com’è nato il nome…”
E:” Bene, “Se passeggio faccio prima” è una sorta di invito a godersi il tragitto e non l’arrivo, a godersi le piccole cose. Il tragitto è forse la cosa più importante, ti lascia quella suggestione che ti porti sempre nella vita, aldilà del fatto se poi arrivi o meno. Ho scritto tanto negli anni, le tracce di questo primo album sono solo una piccola parte di quello che spero ascolterete.”
F:” Spesso mi dicono che le tracce sono un po’ come “dei figli”, specialmente per voi cantautori. Scommetto, però, che c’è una traccia alla quale sei più legato…”
E:”Personalmente la traccia che più amo non fa parte del disco! E’ una canzone siciliana che suono sempre “clandestinamente” durante i miei concerti. Se dovessi scegliere una canzone del disco a questo punto direi “Ludovica”.”

ennio_salomone_2
F:”Ci sono progetti futuri dei quali puoi parlarci? Dove potremo ascoltarti dal vivo?”
E:” Il 20 Ottobre c’è la presentazione ufficiale nel locale “‘na cosetta” (zona Pigneto, Roma), forse la data più importante al momento! In realtà continuerò a suonare in tantissimi posti e se capiterà farò qualche Festival di musica d’autore, nonostante l’idea di dover competere per proporre il proprio progetto musicale è lontana dalla mia concezione di musica.”

F:”Ennio grazie per essere tornato! Ricordo ai nostri lettori che possono seguirti su Facebook ( Ennio Salomone) e Instagram (@ennio_salomone) per non perdersi nemmeno una nota!”
E:”Grazie a te per avermi rinnovato l’invito, vi aspetto alla presentazione del disco.
Un abbraccio a tutti i lettori di “One&Only”, a presto!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...