Chester Bennington tra innovazione e fragilità

 

b

Chester Bennington resterà per il sempre l’idolo di una generazione. Il leader dei Linkin Park, uno delle band più discusse del panorama musicale MONDIALE, si è tolto la vita a soli 41 anni. Come sapete qui su One&Only, preferiamo sempre ricordare quello che l’artista ci ha donato in vita e non la morte. Perchè? La morte lascia un vuoto, ma il ricordo di tutti i successi in vita riempiono quello spazio che ci farà sempre ammirare quell’uomo che tanto abbiamo stimato.
A chi importa il gossip quando si parla di un mostro della musica? Vorrei ricordare Chester per il suo timbro forte e aggressivo, per i testi ricchi di significato e provocatori. Queste sono le canzoni che mi hanno insegnato ad apprezzare il sound tipico ed innovativo di Chester e i Linkin Park.

1) “In The End”

2) “Burn It Down”

 

3) “Numb”

4) “What I’ve Done”

5) “Breaking the Habit”

 

6) “Somewhere I Belong”

 

7) “From The Inside”

8) “Papercut”

9) “One Step Closer”

10) “Shadow of The Day”

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...