Ennio Salomone presenta “La Favola di Coccodè”

Fresco, innovativo e divertente: “La Favola di Coccodè”.
Dio benedica la musica emergente e cantautoriale, condita da quel pizzico di ironia che non guasta mai.
In parola povere la musica di Ennio Salomone!

 

ennio-salomone-1

F:”Ciao Ennio benvenuto su One&Only, non sai che piacere averti qui! Come definiresti il tuo genere musicale?”
E:”Ciao Federica, piacere mio! Credo che “musica d’autore” vada bene, oppure pop… Oppure pop d’autore (esiste?!). Diciamo che negli anni ho cambiato molte volte il mio modo di scrivere. Forse perché fare la stessa cosa per tanto tempo dopo un po’ m’annoia e allora cerco sempre nuovi modi per stupirmi.”

F:”Ti ispiri a qualcuno per la tua musica?”
E:”Nella mia vita ho avuto tanti punti di riferimento musicali. Li ho anche adesso. Oggi ascolto molta musica (non tantissima), soprattutto generi che non mi sognerei mai di fare. In passato ho ascoltato e amato Guccini, De Andrè, Chapman, Capossela. Poi Tricarico, Battiato, Tenco, Albarn. Diciamo che mi porto dietro un po’ di questo e un po’ di quello.”

F:”La favola di Coccodè” è il titolo del tuo singolo d’esordio. Come nasce? Qual è il ruolo dell’amore in questo brano?”
E: “La favola di Coccodè” è semplicemente un gioco. Una canzone che, con una buona dose di nonchalance, dice mille cose pur se con poche parole. Narra sostanzialmente di un omone che parla parla e non dice niente. Una comunissima storia vera. Allora io metto gli occhiali da sole e scappo via con la mente pensando ai fatti miei. Penso agli amori passati, ai sogni che coltivavo e che provo a coltivare tutt’oggi e alle camicie estive, quelle vecchie. E dopo anni e anni di trip mentali, torno, tolgo gli occhiali e lui non c’è più. Un lieto fine, per me.”

F:”Puoi accennarci qualcosa sull’album?”
E:”Il disco si intitola “Se passeggio faccio prima”, uscirà a settembre ed è prodotto da Stefano Borzi per la Stemma Records. Sono 8 storie, diverse fra di loro. Alcune divertenti, altre meno. Alcune malinconiche altre propositive. Insomma, un piccolo spaccato di quello che sono.”

ennio-salomone-3
F:”E qualche progetto futuro?”
E:”In realtà penso poco al futuro, al massimo mi organizzo per un sushi nel weekend.Mi concentro molto su quello che faccio ora, su quello che sento, che vivo e sulla maniera più consona per convertirlo in musica e stare bene. Se fra qualche anno la musica non mi darà più le stesse suggestioni di adesso magari smetto di farla. Per il sushi quanti siamo?”

F:” Un sushi non si rifiuta mai! Intanto pero, dov’è possibile seguire la tua musica sui social?”
E:”Come ogni cantautore della generazione social che si rispetti, mi trovate ovunque (facebook, youtube, istagram, spotify etc.). Poi se proprio ci tenete, fatevi un giro al Pigneto e mi beccate.”

F:” Grazie mille per la tua disponibilità e per il sushi. Un fortissimo in bocca al lupo e un abbraccio!”
E:” Grazie a te! Un saluto a tutti i nostri lettori!”

 

Federica
@labloggeralpha

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...