Carmen Morello e “Il Sogno di Clio”

18193697_10213196160926576_565245170727776447_nMi sono sempre chiesta secondo quali punti un critico teatrale esponga il suo pensiero, poi seguito dalla maggior parte dei spettatori. Il teatro è un’arte antichissima e che mi ha sempre affascinata. Questo mese sono rimasta colpita dalla personalità dell’ideatrice de “Il Sogno Di Clio”, Carmen Morello. Ho avuto modo di imparare molto da questa intervista con lei e credo che il minimo sia farvi conoscere almeno un pezzettino della sua immensa cultura e personalità.

F: Salve Carmen, sei l’ideatrice de “Il sogno di Clio”, come nasce l’idea di scrivere e mettere in scena un’opera teatrale?

C: Ciao a te Fede e a tutti i nostri lettori! Amo creare, ideare, mettere in scena opere belle che diano emozioni, che facciano anche riflettere, piangere e gioire. Con “Il Sogno di Clio” ho voluto unire varie forme d’arte e in quest’ultima stesura, scritta da Gennaro Francione, c’è anche il dramma di un poeta ciabattino che uccide la moglie che lo tradisce con il compare Francesco. Lo spettacolo è anche un’oper18198250_10213163300865095_7553264031671285629_na di redenzione attraverso l’arte, che tutto e tutti redime in vita come in morte.

F: Cosa consigli a chi vorrebbe intraprendere la strada di attrice? Ci devono essere altre caratteristiche oltre alla passione e allo studio?

C: Direi che oltre a studiare molto e ad avere tanta passione, ci vuole carattere e dedizione.

F: Con chi ti piacerebbe collaborare?

C: Non ho un nome particolare. Mi piace collaborare con chi ha sete di arte e di cultura, tutto il resto non fa per me.

F: Il teatro è un’arte complessa e ricca di sfaccettature. Per rendere una critica “costruttiva” e non la solita chiacchiera da salotto, da quali punti di vista e come dovrebbe essere commentata un’opera teatrale da parte di un critico o di un blogger?

locandina debutto ClioC: Un’opera teatrale dovrebbe essere commentata in modo costruttivo, sottolineando gli aspetti culturali o storici di un’opera, ma anche la bravura degli attori, la scenografia, i costumi.  Bisogna capire e apprezzare cosa realmente voglia trasmettere l’autore al pubblico e gli attori che interpretano i personaggi.

F: Dov’è possibile seguire i tuoi progetti?

C: Sul mio sito www.carmenmorello.wix.com/carmen-morello.
Su FB come Carmen Morello o sulla pagina de “IL SOGNO DI CLIO”.

F: Ti ringrazio e ti mando un forte abbraccio da “One&Only”!

C: Grazie a te Federica, vi ricordo che il debutto sarà il 4 giugno ore 21 al Salone Margherita di Roma. A presto!

 

UFFICIO STAMPA: LAURA GORINI
PH: ISABELLA CAVALLARO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...